Luglio 2015: una nuova petizione sulla democrazia per Andrea Cereser

toroRicevuta finalmente la risposta alla petizione, arrivata dopo 14 mesi di attesa, dove ci hanno bocciato la richiesta di aggiornare ed accorpare i regolamenti sulla partecipazione popolare, ritorniamo alla carica con due ulteriori domande, questa volta molto più precise e dettagliate! A differenza dell’altra volta, se non avremo risposta in tempi brevi provvederemo immediatamente a denunciare al difensore civico quello che sta succedendo, per far valere il nostro diritto ad avere “risposte certe in tempi certi”.

Ecco il testo che abbiamo presentato:

OGGETTO: PETIZIONE SULLA DEMOCRAZIA PARTECIPATA E DIRETTA

Ai sensi dell’art. 55 dello Statuto comunale

Ai sensi del regolamento sulla partecipazione popolare

Spettabile Sindaco Cereser,

il qui presente XXX, per nome e per conto del comitato Più Democrazia San Donà di Piave, invia la seguente petizione riguardante la partecipazione popolare.

Ad Aprile 2014 abbiamo protocollato una petizione chiedendo di aggiornare ed accorpare i regolamenti sulla partecipazione, perchè ritenuti incompleti ed obsoleti. La risposta (negativa) è arrivata solo 14 (quattordici) mesi dopo, il 30 Giugno 2015.

Vorrei farle notare due punti del Vostro programma:

Andrea Cereser Sindaco Si Può

http://old.sandonadipiave.net/upload/file/amministrazione/programma_comune.pdf

ultimo punto: “rivedere periodicamente i regolamenti comunali confrontandosi con le associazioni e gli altri soggetti interessati

Città Insieme

http://www.cittainsieme.net/blog/?p=1515

Amministrazione Comunale: “riteniamo prioritario mettere l’Amministrazione Comunale al servizio dei cittadini (..) migliorando l’accessibilità e la capacità di risposta tempestiva alle richieste

VISTO CHE

la commissione presieduta dalla Silvia Lasfanti ci informa che ha “provveduto ad aggiornare gli articoli relativi alla presentazione di istanze e petizioni e quelli relativi ai referendum”, tra l’altro solo nel regolamento del consiglio comunale, senza però coinvolgere nè le associazioni nè i soggetti interessati (tra cui noi)

CONSIDERATA

la richiesta della nostra prima petizione, il tempo trascorso per avere una risposta ed il vostro programma elettorale, con la presente petizione

CHIEDIAMO

1) che il comune di San Donà di Piave si impegni a “rivedere il regolamento sulla partecipazione popolare, confrontandosi con le associazioni ed gli altri soggetti interessati”.

2) che il comune di San Donà di Piave si impegni a “rivedere il regolamento sui referendum, confrontandosi con le associazioni ed gli altri soggetti interessati”.

Annunci

7 Pensieri su &Idquo;Luglio 2015: una nuova petizione sulla democrazia per Andrea Cereser

  1. Pingback: La risposta di Cereser alla petizione sulla #democraziadiretta | Comitato Più Democrazia San Donà di Piave

  2. ciao fede sono d’accordo di fare una nuova petizione come scrtta sopra, ma contemporaneamente farei anche un articolo pungente ( cattiva) inerente alla petizione da dare ai giornalisti come avevamo detto, cosa ne dici se ci troviamo una sera noi del comitato ? ( unica serata libera mia è il mercoledi’)

    Mi piace

  3. Pingback: Lettera ai consiglieri comunali di San Donà di Piave | Comitato Più Democrazia San Donà di Piave

  4. Pingback: Terza denuncia al difensore civico contro Cereser e la Lasfanti | Comitato Più Democrazia San Donà di Piave

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...