La risposta di Cereser alla petizione sulla #democraziadiretta

cartellino rosso

Dopo un’attesa di 14 mesi è arrivata la risposta del Comune di San Donà di Piave alla nostra petizione, dove ci comunicano che la richiesta di aggiornare e rendere più efficienti gli strumenti di partecipazione popolare è bocciata.

Ci sentiamo presi in giro ed indignati da questa mancanza di rispetto, sia per l’estenuante attesa per avere una risposta ad una semplice domanda che per il contenuto, essendo parte delle loro promesse elettorali! Nel programma di Cereser potete leggere all’ultimo punto che si impegnavano a “rivedere periodicamente i regolamenti comunali confrontandosi con le associazioni e gli altri soggetti interessati.”, così come nel sito della lista Citta Insieme si può leggere che “Riteniamo prioritario mettere l’Amministrazione Comunale al servizio dei cittadini (..) migliorando l’accessibilità e la capacità di risposta tempestiva alle richieste“, ed infatti la commissione presieduta dalla Silvia Lasfanti c’ha messo 12 mesi per dare una risposta e 46 giorni per spedirla (motivo: si era dimenticata!).

La nostra petizione riguardava proprio questo punto: aggiornare i regolamenti sulla partecipazione dei cittadini (istanze, petizioni, referendum) perchè ritenuti obsoleti ed incompleti. Si sono appigliati al fatto che chiedevamo “di aggiornare ed accorpare i regolamenti” e, come potete leggere sotto, hanno deciso di fare una pagina web riassuntiva ed il lavoro di revisione lo hanno già fatto….ma il confronto con le associazioni ed i soggetti interessati (tipo noi) quando è stato fatto? Visti i risultati qualcosa da cambiare c’è, per questo la nostra prossima mossa sarà di inviare ulteriori due petizioni con delle domande precise e dirette allo scopo…di avere più democrazia a San Donà di Piave!

Qui di seguito la lettera di risposta:

Data: 30 Giugno 2015

Oggetto: Risposta alla petizione avente per oggetto “nuovo Regolamento sulla partecipazione popolare”.

Gentile dott. XXX, in data 14 maggio 2015 la Commissione Statuto e Regolamenti, secondo quanto stabilito in Consiglio Comunale, ha esaminato la petizione avente per oggetto “Nuovo regolamento sulla partecipazione popolare” di cui Lei è referente, con il supporto tecnico del Segretario Generale, dott.ssa Rizzo. Le norme riguardanti gli strumenti di partecipazione dei cittadini sono presenti in più regolamenti e nello Statuto Comunale perché ciascuno di essi assolve specifiche funzioni e si rivolge a pubblici diversi. Pertanto non si ritiene opportuno stralciarle da tali regolamenti e riunirle in uno unico, come da Voi richiesto.

La Commissione comprende però la necessità evidenziata da Lei e dagli altri firmatari di accedere con facilità alle informazioni necessarie per poter utilizzare tali strumenti. Ha quindi ritenuto opportuno dare mandato al Segretario Generale di far redigere agli uffici competenti un testo semplice e fruibile in materia da pubblicare nel sito istituzionale del Comune. In tale pagina web il cittadino potrà trovare riunite le norme e le procedure previste nei vari regotamenti per l’utilizzo di tali strumenti. In una delle prossime sedute della Commissione, sarà esaminato e quindi licenziato il testo in questione, per poterlo poi pubblicare sul sito. Inoltre, visto che la Commissione è stata impegnata nel lavoro di revisione del Regolamento del Consiglio Comunale, si è provveduto ad aggiornare gli articoli relativi alla presentazione di istanze e petizioni e quelli relativi ai referendum. Tali modifiche dovranno essere ratificate dal Consiglio Comunale quando sarà approvato il nuovo regolamento.

L’occasione è gradita per porgere i miei migliori saluti.

La Presidente dela Commissione

Statuto e Regolamenti

Silvia Lasfanti

Annunci

5 Pensieri su &Idquo;La risposta di Cereser alla petizione sulla #democraziadiretta

  1. Bisogna rendere pubblica questa risposta sottolinando gli aspetti più importanti tra i quali metterei quello del numero di firme da raccogliere e il quorum. Se vuoi si potrebbe organizzare una trasmissione di 20 min su Piave TV
    Sent from my BlackBerry® wireless device

    Mi piace

  2. Leggendo bene la risposta si capisce che la Lasfanti l’abbia confezionata ad hoc sul programma di “citta insieme” e precisamente nel punto dove dice: “migliorando l’accessibilità ….”.

    X Federico: dai che organizziamo una trasmissione su Piave TV. Se mi date l’ok, ne parlo con il responsabile e penso che non ci saranno problemi.

    Fatemi sapere.

    Alessandro Calderan

    Sent from my BlackBerry® wireless device

    Liked by 1 persona

  3. Pingback: Luglio 2015: una nuova petizione sulla democrazia per Andrea Cereser | Comitato Più Democrazia San Donà di Piave

  4. Pingback: Lettera ai consiglieri comunali di San Donà di Piave | Comitato Più Democrazia San Donà di Piave

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...